bergamocontrolomofobia@yahoo.it

orlandoWEB

ORLANDO
identità | relazioni | possibilità
Dal 14 al 17 maggio, Bergamo

Un progetto di Laboratorio 80

Orlando è nato per dare spazio alla rappresentazione delle tematiche legate all’identità di genere e all’orientamento sessuale. Conoscere, attraverso il cinema, il teatro e gli incontri, storie che mettono in dubbio i pregiudizi e raccontano relazioni possibili, ci permette di riflettere sugli stereotipi e sul futuro di una società più aperta.
Leggiamo in Orlando, di Virginia Woolf: “I cambiamenti erano continui, e forse non si sarebbero mai fermati. Imponenti costruzioni di pensiero, abitudini che erano parse più durature della pietra stessa, erano dileguate come ombre al contatto con un altro spirito, lasciando scorgere un cielo nudo, in cui scintillavano nuove stelle”. Dare visibilità a opere di valore artistico e culturale è il primo passo per vedere quelle stelle.

 

IL PROGRAMMA

mercoledì 14 maggio

ore 21.00 Auditorium di Piazza Libertà
CINEMA – Anteprima cortometraggio
CE N’EST PAS UN FILM DE COW-BOYS di Benjamin Parent
Francia 2012, 12’
Con Malivaï Yakou, Finnegan Oldfield, Leïla Choukri, Garance Marillier
A scuola, durante l’intervallo, alcuni adolescenti parlano del film che hanno visto la sera prima in televisione: Brokeback Mountain. Presentato al Festival di Cannes, il film ha vinto numerosi premi in festival internazionali.

a seguire
CINEMA – Anteprima
VIOLETTE di Martin Provost
Francia / Belgio 2013, 132’
Con Emmanuelle Devos, Sandrine Kiberlain, Olivier Gourmet, Catherine Hiegel
Violette Leduc incontra e insegue la sua musa, Simone de Beauvoir, alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Sullo sfondo di un effervescente ambiente letterario, tra le due nasce un’intensa relazione, basata sulla ricerca da parte di Violette della libertà attraverso la scrittura e sulla convinzione di Simone di avere tra le mani il destino di una straordinaria scrittrice. Ritratto intenso e coinvolgente di un’autrice che ha rivoluzionato il modo di raccontare la sessualità, mettendo al centro delle sue opere il desiderio femminile. Violette è stato presentato al Toronto Film Festival.

giovedì 15 maggio

ore 20.30 Auditorium di Piazza Libertà
TEATRO DANZA
COMUNI MARZIANI di Stefano Botti, Aldo Torta
Produzione: Tecnologia Filosofica. Durata: 60’
Con Stefano Botti, Francesca Brizzolara, Francesca Cinalli, Riccardo Maffiotti, Aldo Torta, Elena Valente
I linguaggi del teatro, della danza e del canto si fondono per raccontare il passaggio da una fase di non accettazione e spesso di solitudine, al riconoscimento di se stessi, di apertura al mondo, e alla comprensione che i propri sentimenti hanno gli stessi sapori, le stesse dinamiche e gli stessi profumi di quelli vissuti dagli altri, con la differenza che sono indirizzati a una persona dello stesso sesso. Uno spettacolo che con il gesto, il movimento e la parola mettono in scena queste sensazioni con tinte surreali, a volte comiche, spesso grottesche.
Il biglietto dello spettacolo permette di accedere anche alla proiezione successiva.
In collaborazione con Circuito Danza Lombardia.
Al termine dello spettacolo seguirà buffet organizzato da Bergamo Vegan.

a seguire
CINEMA – Anteprima cortometraggio
DESANIMADO di Emilio Martí López
Spagna 2011, 7’
Con Emilio Martí López, Joan López, Xelo Gorría
Un personaggio d’animazione va in terapia perché non si sente accettato nel mondo reale. Bisogna adeguarsi alla norma o vivere come si è?

a seguire
CINEMA – Anteprima
CALL ME KUCHU di Katherine Fairfax Wright, Malika Zouhali-Worrall
Usa / Uganda 2012, 87’
L’ultimo anno di vita di David Kato, brillante e coraggioso attivista assassinato a causa del suo impegno contro le nuove leggi omofobiche entrate in vigore in Uganda, che dispongono il carcere per gli omosessuali e la condanna a morte per quelli sieropositivi. Il documentario ricostruisce la lotta di David e di tutti i “kuchu” di Kampala per cambiare il proprio destino di fronte all’odio istituzionalizzato, sostenuto dai media e dalla propaganda di Stato, che equipara gay e lesbiche a sovversivi, stupratori di bambini e terroristi.

venerdì 16 maggio

ore 17.30 Biblioteca Tiraboschi
INCONTRI
LEGGERE SENZA STEREOTIPI: PICCOLO UOVO E ALTRE STORIE
Con Laura Mentasti e RespiroCobalto
Fiabe che parlano di tante famiglie diverse, di separazioni, di adozioni, di due mamme o due papà, ma anche di immigrazione, di bimbi che imparano a lavorare a maglia e di principesse salvate… dai libri. La casa editrice Lo Stampatello pubblica storie che raccontano come cambia la società, strumenti per aiutare genitori e insegnanti a educare bimbe e bimbi liberi da stereotipi.
Ingresso gratuito
In collaborazione con Famiglie Arcobaleno, Casa editrice Lo Stampatello e Biblioteca Tiraboschi
.

ore 20.30 Auditorium di Piazza Libertà
CINEMA – Anteprima
EASTERN BOYS di Robin Campillo
Francia 2013, 118’
con Olivier Rabourdin, Edéa Darcque, Kirill Emelyanov
Daniel, un cinquantenne discreto, ha messo gli occhi su Marek, che fa parte di una banda di ragazzi dell’Est Europa, e riesce a strappargli la promessa di un appuntamento sessuale. L’indomani però a casa sua si presenta la banda al completo, che gli svaligia allegramente l’appartamento mentre a Daniel non resta che incassare il colpo. Ma il ragazzo ritorna, e tra i due inizia una relazione molto diversa, lontana dalla violenza della banda, e sempre più necessaria per entrambi. Film ad alta tensione e dal finale imprevedibile, presentato al Festival di Venezia 2013 (Miglior film della sezione Orizzonti).

a seguire
CINEMA
THE BALLAD OF GENESIS AND LADY JAYE di Marie Losier
Usa / Francia 2011, 65’
Con Genesis P-Orridge, Lady Jaye Breyer P’Orridge, Big Boy
Genesis P. Orridge, sperimentatore musicale di culto e progenitore dell’industrial music, è da sempre alle prese con la propria identità. La trasformazione è al centro della sua relazione con Lady Jaye, e li ha portati a scegliere di sottoporsi a delle operazioni chirurgiche per fondersi in un unico, pandrogino essere. Una storia d’amore e devozione, raccontata da Marie Losier in un film personale e profondo. Vincitore del Teddy Award della Berlinale.

sabato 17 maggio
GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO
L’OMOFOBIA, LA BIFOBIA E LA TRANSFOBIA

ore 17.30 Sala “Lama”, CGIL
INCONTRI
LE METAMORFOSI DEL DESIDERIO – CONVERSAZIONE CON WALTER SITI
Conduce Fabio Cleto. Intervengono Eugenia Valtulina, responsabile della Biblioteca “Di Vittorio”, e Luisella Gagni, segreteria CGIL Bergamo.
L’incontro con un protagonista della scena letteraria quale il Premio Strega 2013 Walter Siti, brillante saggista e romanziere con, fra gli altri, Scuola di nudo (1994), Troppi paradisi (2006), Il contagio (2008), Resistere non serve a niente (2012) e il recente Exit Strategy (2014), è occasione per delineare le forme e i modi della trasformazione che anima la cultura italiana contemporanea. Dalle oscillazioni fra realtà e finzione dell’autofiction alle metamorfosi del desiderio – marchi della scrittura di Siti – una riflessione sui percorsi che abbiamo affrontato, su che cosa siamo diventati, su come possiamo affrancarci dal dominio del corpo-merce. Fabio Cleto, critico e saggista, insegna Letteratura inglese e Storia culturale all’Università di Bergamo, dove dirige l’ORA – Osservatorio sui Segni del Tempo.
Ingresso gratuito – Segue aperitivo
In collaborazione con CGIL Bergamo, Biblioteca “Di Vittorio” e ORA – Osservatorio sui Segni del Tempo
.

ore 20.30 Auditorium di Piazza Libertà
TEATRO – Anteprima assoluta
LA VIE DE CARMÉN – Fosse solo una questione d’amore di Carmen Pellegrinelli
Produzione: Residenza Teatrale InItinere. Durata: 60’
Con Carmen Pellegrinelli, Federica Molteni, Daria Fratus, supporters gruppo teatro Arcilesbica Bergamo
Nell’attesa che l’attrice si presenti sul palco, una galleria di personaggi che incarnano ipocrisie e paradossi della percezione e autopercezione dell’omosessualità, intrattiene il pubblico. Una riflessione ironica e divertente che va ben oltre la messa in scena: Carmen avrà il coraggio di salire sul palco e di uscire allo scoperto?
Il biglietto dello spettacolo permette di accedere anche alla proiezione successiva.
Al termine dello spettacolo seguirà buffet organizzato da Associazione L’Appeso.

a seguire
CINEMA
QUELLE DUE di William Wyler
The Children’s Hour – Usa 1961, 107’
Con Shirley MacLaine, Audrey Hepburn, James Garner
La vita privata e professionale di due amiche di lunga data, Karen (Audrey Hepburn) e Martha (Shirley MacLaine), che insieme dirigono una scuola privata per ragazze, è scossa dalle voci diffuse da una studentessa maliziosa. Le due donne, accusate di avere una relazione, si trovano sempre più isolate, mentre la scuola va verso il fallimento. La difficile situazione fa emergere i veri sentimenti delle protagoniste. Film splendidamente interpretato da due attrici feticcio, diretto dal regista di Vacanze romane.

dalle ore 00.30 Druso Circus
EVENTO SPECIALE
ORLANDO CLOSING PARTY – Dj set per festeggiare la chiusura della rassegna

Per l’ingresso è necessaria la tessera dell’Associazione Culturale Druso Circus (6 euro). Consumazione non obbligatoria per chi presenta un biglietto della rassegna.
In collaborazione con Disco Strass.

************************************************************************
LE COLLABORAZIONI

Con il patrocinio di
Comune di Bergamo – Assessorato alla Cultura e Spettacolo, Tavolo permanente contro l’omofobia – Comune di Bergamo, Università degli Studi di Bergamo (Dipartimento di Lingue, Letterature Straniere e Comunicazione)
 E con la collaborazione di
Centro Isadora Duncan
, LO STAMPATELLO, Famiglie Arcobaleno – Associazione genitori omosessuali, Sistema Bibliotecario Urbano, Biblioteca Civica Tiraboschi, L’ORA – Osservatorio sui Segni del Tempo, Druso Disco Strass c/o Druso Circus, Sicilia Queer filmfest, Libreria Palomar, Bergamo Vegan, Associazione L’Appeso

************************************************************************
DOVE – A Bergamo
Auditorium di Piazza Libertà – Angolo via Norberto Duzioni 2
Biblioteca Civica Tiraboschi
– Via San Bernardino 74
Sala “Lama” CGIL
– Via Garibaldi 3
Druso Circus
– Via Galimberti 6

BIGLIETTI
Il biglietto del primo evento della serata permette la visione del film che segue. Alcune iniziative sono a ingresso gratuito. Ingresso ridotto per i tesserati CGIL.

Film
Intero: 6 € •• Ridotto: 5 € •• Soci Lab 80: 4 € •• Carnet da 5 ingressi: 16 €
Spettacoli
Intero: 10 € •• Ridotto 8 € •• Soci Lab 80: 7 €

 

Laboratorio 80 – via Pignolo, 123 – 24121 Bergamo – Tel. 035.342239 – Fax 035.341255 – info@lab80.it www.lab80.it
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: