bergamocontrolomofobia@yahoo.it

Comunicato Stampa

LA GIUNTA PRIMA ADERISCE ALLA GIORNATA MONDIALE CONTRO L´OMOFOBIA,

POI BOCCIA LA MOSTRA “BACI RUBATI”

Bergamo 26 aprile 2010 – Arcigay Bergamo Cives, Bergamo Contro L´Omofoba e Arcilesbica XX Bergamo esprimono la propria delusione per il diniego dello spazio per la mostra “Baci Rubati”, una selezione di scatti volontariamente inviati da gente comune al coordinamento Bergamo Contro l´omofobia, che rappresenta un momento della tre giorni con cui l´associazionismo bergamasco impegnato su questi temi intende promuovere il rispetto verso l´affettività omosessuale al pari di quella eterosessuale.

“Non capisco per quale motivo – spiega Luca Pandini, presidente di Arcigay Bergamo – dopo che il consiglio comunale in data 12 ottobre 2009 ha aderito con voto unanime alla V Giornata mondiale contro l´omofobia che si celebra il 17 maggio, ora la Giunta decida di lanon autorizzare la mostra fotografica con pannelli mobili, prevista a sfondo del flash mob (autorizzato dalla Giunta) nel pomeriggio del 15 maggio”.

“Il contenuto delle fotografie, ossia semplici baci tra presone dello stesso sesso e di sesso differente, non è assolutamente indecoroso – prosegue Giulia Lorenzi, presidente Arcilesbica Bergamo – Tra l´altro la Giunta non  ha neppure chiesto di visionare gli scatti, altrimenti si sarebbe resa conto che non c´è ninte di inappropriato”.

Dal coordinamento di “Bergamo Contro L´Omofobia”, movimento spontaneo nato a sostegno della sensibilizzaizione dei bergamaschi al rispetto dei diritti e alla condanna dell´omofobia, Laura Liverani fa sapere che “Tale mostra sarà comunque visibile al pubblico in altre occasioni, tra cui l´importante dibattito pubblico alla sala del Mutuo Soccorso in agenda il 16 maggiore ore 17.30 (con Paolo Patanè presidente nazionale arcigay, Cristina Gramoli segretaria nazionale arcilesbica, Antonio Rotelli presidente nazionale di avvocatura lgbt – rete lenford e il vicepresidente del PD Ivan Scalfarotto) e successivamente presso l´Auditorium di piazza della libertà per la proiezione di Viola di Mare il 17 maggio alle ore  21”.

Repubblica:http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/04/27/foto/bergamo_i_baci_gay_censurati_dal_comune-3655630/1/

L’Unità: http://www.unita.it/news/italia/97950/bergamo_negata_mostra_sui_baci_gay_proteste

ANSA: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cultura/2010/04/27/visualizza_new.html_1767042686.html

BergamoNews: http://www.bergamonews.it/politica/articolo.php?id=25337 E votate il sondaggio: http://www.bergamonews.it/bergamo/articolo.php?id=25345

DNews, pag. 7: http://www.dnews.eu/3dissue/bergamo/pageflip.htm

Il Bergamo, pag. 17: http://www.epolis.sm/viewer/viewer.asp?s=bg#page=17

The Queer Way: http://www.queerway.it/dblog/articolo.asp?articolo=1560#

Gay.it: http://www.gay.it/channel/attualita/29688/Bergamo-mostra-di-baci-vietata-Turba-anziani-e-bambini.html

L’Eco di Bergamo: “Toni ancora più accesi sull’omofobia. La scintilla? La mancata concessione da parte della Giunta del Quadriportico del Sentierone per la mostra fotografica «I baci rubati», organizzata per la quinta giornata mondiale contro l’omofobia, il prossimo 17 maggio. Nella sostanza l’amministrazione, pur avendo appoggiato altre iniziative – dal convegno al flashmob, (coreografia che verrà messa in scena sempre sul Sentierone) – ha rifiutato l’occupazione del suolo pubblico all’esposizione sul tema del bacio omosessuale. Da qui l’ordine del giorno urgente (respinto a maggioranza) sottoscritto da tutti i gruppi di minoranza per invitare la Giunta a fare dietrofront. «Critichiamo fortemente la posizione del sindaco e degli assessori – attacca Pietro Vertova (Verdi) – il rifiuto mette in crisi l’intera iniziativa ed è in contrasto con l’ordine del giorno contro l’omofobia votato all’unanimità lo scorso ottobre». «Sull’incontro organizzato da Casa Pound – rincara la dose Simone Paganoni – si era adottato un atteggiamento “illuminista” per garantire la libertà di espressione, mentre qui in maniera del tutto incoerente si vieta l’iniziativa». «Mi chiedo – è la perplessità di Fiorenza Varinelli (Pd) – per quale ragione si autorizza la danza e si proibisce la mostra: stesso contenuto, due misure diverse».
«Le richieste – replica il sindaco Tentorio – sono state valutate in maniera approfondita. Avevamo votato tutti contro l’omofobia e ci siamo comportati di conseguenza, dando il patrocinio a un convegno, autorizzando la coreografia, ma preoccupandoci della mostra fotografica: sulla base della presentazione degli organizzatori ci è sembrato che i contenuti fossero troppo forti. L’allestimento in pieno centro ci è sembrato inopportuno. Abbiamo posto attenzione alla sensibilità di bambini e anziani».
Annunci

Commenti su: "Il Comune nega lo spazio alla mostra “I baci rubati” nonostante l’adesione alla V giornata mondiale contro l’omofobia" (7)

  1. […] E così, ha ritenuto di proteggere i cittadini da queste immagini terribili. […]

  2. […] Il Comune nega lo spazio alla mostra “I baci rubati” nonostante l’adesione alla V giornata mondiale contro l’omofobia Ecco alcune delle foto che il sindaco Tentorio ha definito “Troppo forti” dopo averle visionate insieme: Click to view slideshow. blog: Bergamo contro l'omofobia | leggi l'articolo […]

  3. […] Il Comune nega lo spazio alla mostra “I baci rubati” nonostante l’adesione alla V giornata mondiale contro l’omofobia Ecco alcune delle foto che il sindaco Tentorio ha definito “Troppo forti” dopo averle visionate insieme: Click to view slideshow. blog: Bergamo contro l'omofobia | leggi l'articolo […]

  4. […] orobica di vietare la pubblica esposizione di una mostra fotografica organizzata dal movimento Bergamo contro l’omofobia. Il fatto paradossale è che il Comune ha aderito alla Giornata mondiale contro l’omofobia del 17 […]

  5. […] Il Comune nega lo spazio alla mostra “I baci rubati” nonostante l’adesione alla V giornata mondiale contro l’omofobia Ecco alcune delle foto che il sindaco Tentorio ha definito “Troppo forti” dopo averle visionate insieme: Click to view slideshow. blog: Bergamo contro l'omofobia | leggi l'articolo […]

  6. mofetablanca ha detto:

    Oltre a quello segnalato da Andrea, aggiungerei nel post TGCOM, Arcigay.it, Gay.it e ora mi sfugge l’altro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: